Hu Yanyu

Hu Yanyu nasce nel 1978 nel villaggio di Shangjianxu, nella contea di Jiangyong. Si appassiona alla cultura del nüshu nel 2000, anno in cui inizia a studiare questa scrittura con maestre di grande importanza, tra le quali Hu Meiyue (nipote di Gao Yinxian, una delle ultime eredi naturali del nüshu). La grande perseveranza e diligenza nell’apprendimento di questa scrittura e di tutte le tradizioni culturali ad essa legata, l’hanno portata a diventare una delle eredi di nuova generazione che meglio padroneggiare questa lingua.

Il suo lavoro è stato più volte apprezzato a livello sia nazionale che internazionale: nel 2004 alcuni suoi lavori sono stati esposti al Festival internazionale del nüshu organizzato nella città di Nanning, nel 2013 il centro di ricerca universitario di Wuhan le commissionò la realizzazione di un Libro del Terzo Giorno da conservare, nel 2017 è stata invitata al Beijing International Language and Culture Expo, dove uno dei suoi scritti è diventato parte della collezione dell’UNESCO. Inoltre, Hu Yanyu viene costantemente invitata da eminenti professori ed esperti del settore, tra cui Zhao Liming e Gong Zhebing, a collaborare alla realizzazione delle loro opere.

Attualmente Hu Yanyu trascorre la maggior parte delle sue giornate nel villaggio di Puwei, dove si occupa della divulgazione del nüshu, insegnandolo con grande passione anche nelle scuole locali.

Mostre

Venezia
Nüshu
La scrittura che liberò le donne
13 giugno – 13 luglio

Allegati